Usare la crema solare in estate è fondamentale, non solo per evitare scottature, ma anche per prevenire macchie solari, rughe e melanomi. In commercio se ne trovano una vasta scelta, specifiche per ogni tipo di pelle e fototipo. Vediamo quale scegliere per l’estate 2021.

La scelta della crema solare è fondamentale per proteggere la nostra pelle, perché nonostante il sole ci doni un bel colorito dorato, mette di buon umore e permette al nostro corpo di produrre l’indispensabile vitamina D, purtroppo può danneggiare la nostra pelle, causando scottature, eritemi, macchie solari, invecchiamento precoce e, nei casi peggiori, melanomi.

L’unico modo per prevenire tutti questi inconvenienti quando ci si espone al sole è l’uso di una buona crema solare, con filtri adeguati al nostro fototipo.

In commercio troviamo una vastissima scelta di creme solari, con protezione bassa, media, alta, con formule dense e corpose, oppure fluide e leggere.

La prima cosa che dobbiamo guardare è a quale fototipo appartiene la nostra pelle, vediamolo insieme.

FOTOTIPO 1

Capelli biondo-rossi, occhi chiari, carnagione chiara cin lentiggini, estremamente sensibile al sole, si scotta sempre, non si abbronza mai.

FOTOTIPO 2

Capelli biondi o castano chiaro, occhi chiari, carnagione chiara, spesso con presenza di lentiggini, sensibile al sole, cioè si scotta con facilità e si abbronza con difficoltà.

FOTOTIPO 3

Capelli castani, occhi marroni o chiari, carnagione moderatamente scura, può scottarsi, ma si abbronza.

FOTOTIPO 4

Capelli castano scuro o neri, occhi scuri, carnagione olivastra, si scotta di rado, si abbronza con facilità.

FOTOTIPO 5

Capelli neri, occhi scuri, carnagione bruno olivastra, si abbronza intensamente.

FOTOTIPO 6

Capelli neri, occhi neri, carnagione nera, non si scotta mai, soggetto di razza nera.

Quindi in base al fototipo della nostra pelle andremo a scegliere la protezione più adatta.

Il fattore di protezione solare, indicato in etichetta con la dicitura SPF, indica la capacità del prodotto di filtrare i raggi UVB. Ad esempio, creme con SPF pari a 15 sono in grado di bloccare il 93% dei raggi UVB. Mentre solari con SPF 30 arrivano a bloccare il 97% , ma nessun SPF è in grado di arrivare a100% nemmeno quelli con SPF 50+.

È importante tenere conto quando scegliamo la crema solare, anche del tipo di pelle, per pelli secche e mature, sceglieremo una crema molto nutriente e idratante; per pelli miste, grasse e tendenti all’acne, la nostra scelta cadrà su una formula più leggera non unta.

Per le pelli molto sensibili e i bambini sarebbe meglio usare creme ipoallergeniche, senza profumo e arricchite con ingredienti lenitivi.

Classica crema o spray?

Le creme in genere hanno dei costi più contenuti, e il formato in bottiglia o tubo permette di dosare meglio il prodotto al fine di applicarlo nella giusta quantità, oltre a gestirlo e conservarlo meglio.

Gli spray sono il formato preferito dai consumatori, per la loro consistenza leggera o trasparente, e la facilità di applicazione in zone del corpo più difficili da raggiungere.

Ora non ci resta che fare la nostra scelta, e abbronzarci in tutta sicurezza.